Meteosat On Line
Meteosat On Line
Meteosat, ultima immagine dal satellite.

I Fulmini Globulari



Albino Carbognani
Dipartimento di Fisica Università di Parma

Benvenuti nella prima pagina web in Italiano che si occupa dei Fulmini Globulari. Sicuramente avrete già sentito questo termine e probabilmente vi sarete chiesti di che cosa si tratti esattamente. Immagino che vi farà piacere sapere che nessuno conosce con sicurezza la risposta. Il problema dei fulmini globulari, per fortuna, è ancora aperto. In questa pagina troverete del materiale che potrà aiutarvi a capire come stanno le cose.

Cosa sono i Fulmini Globulari?

I "Fulmini Globulari", (in inglese "Ball Lightning" o BL, in tedesco "Kugelblitz") sono uno dei tanti fenomeni fisici che hanno luogo nella troposfera. Mentre pioggia, fulmini, cicloni ecc sono relativamente ben compresi nelle loro linee essenziali il BL è molto più misterioso. Il vero problema con i BL è costituito dal fatto che non si è ancora trovata una teoria fisica soddisfacente in grado di spiegarli. Dopo essere stati trascurati come argomento di ricerca, negli ultimi 10 anni è prevalso un atteggiamento di "riscoperta" del fenomeno BL. Si sono tenuti 2 simposi internazionali sui BL, uno nel 1988 e l'altro nel 1990 ed è stato creato un "Comitato Internazionale per lo studio dei BL". L'ultimo simposio internazionale sui Bl (ISBL99) si è tenuto nei giorni 23-25 agosto 1999 ad Antwerp, Belgio.

Proprietà salienti dei Fulmini Globulari

Generalmente di forma sferica, il diametro di un BL può variare dai 2 cm ai 10 m, ma la distribuzione ha un massimo attorno ai 20-50 cm (vedi Fig.1). Purtroppo le foto di fulmini globulari sono rarissime, per questo motivo bisogna accontentarsi dei disegni fatti dai testimoni.

La durata di un BL va da un secondo fino a diversi minuti. La scomparsa può essere accompagnata da un violento "bang". Generalmente le sfere sono colorate: rosso, arancione, giallo, bianco e blu sono i colori più ricorrenti. La luminosità

media di un BL è paragonabile a quella delle lampade domestiche da 100 W e quindi sono quindi visibili anche in pieno giorno. I BL possono materializzarsi all'interno di edifici ed aerei oppure semplicemente all'aperto, non necessariamente durante i temporali. In generale la superficie visibile di un BL è priva di dettagli ma in alcuni casi i testimoni riferiscono di una differenza di luminosità fra bordo e interno, oppure riferiscono della presenza di dettagli tipo scintille o "corde" più luminose

La caratteristica che distingue un BL da tutte le altre manifestazion atmosferiche luminose (ad esempio i fuochi di Sant'Elmo) è l'estrema varietà del moto. Percorsi a zig-zag, stazionamenti e variazioni repentine di quota sono le caratteristiche salienti del fenomeno. Grazie a queste "performance" certi testimoni possono pensare che il BL sia "intelligente". Sfere luminose analoghe ai BL possono essere create in laboratorio, tuttavia va detto che i tempi di vita medi sono in generale inferiori a quelli che si osservano in natura. In Fig.3 è mostrato un BL creato in laboratorio dai due ricercatori giapponesi H.Ofuruton e Y.H.Ohtsuki. Il BL è stato generato in una miscela aria-fibre di cotone fra due elettrodi aventi ai loro estremi una d.d.p. di 9 Kv.

Le foto dei Fulmini Globulari

Sono pochissime le foto che ritraggono dei veri fulmini globulari. Per una discussione di circa 30 foto che mostrano BL (o presunti tali) si può consultare il Cap.V del libro di James Barry (vedi bibliografia).


Come riportare le proprie testimonianze

Data la natura "sfuggevole" dei BL ogni testimonianza è preziosa. Dalla breve descrizione che ne è stata fatta molto probabilmente alcuni di voi si saranno accorti che hanno già avuto occasione di osservare un BL da vicino. Di solito queste esperienze sono raramente raccontate in giro per paura della reazione incredula di amici e parenti. Tuttavia dopo avere letto questa pagina un atteggiamento del genere non è più giustificato. Sarò molto felice di leggere (e commentare, se lo richiedete) la vostra testimonianza. Mandatemi una email all'indirizzo
albino@fis.unipr.it con la descrizione di quello che avete visto. Se possibile, nella testimonianza dovreste riportare:

Tutte le testimonianze ricevute andranno a fare parte di un archivio di testimonianze, utile per uno studio statistico del fenomeno. L'archivio è il primo del genere in Italia ed è di libera consultazione (ad eccezione dell'identità del testimone).

Link ad altri siti web
Sono numerosi i siti web che si occupano di Fulmini Globulari. Ecco alcuni link interessanti:
ISBL01
Sito web dell'ultimo convegno internazionale sui Fulmini Globulari.

Unusual Experiences with Lightning
Testimonianze sui fulmini globulari.

Tornado e Ball Lightning
Articolo "alternativo" di Edward Lewis sulla connessione fra tornado e fulmini globulari.

Ball Lightning page
Sito web molto completo e con numerosi link ad articoli sui BL.





© MoL (Meteosat on Line) 2015 - P.IVA 01285270466
info@meteosatonline.it

AVVERTENZE PRIVACY